Risultati Attesi

Il progetto ha i seguenti goal tecnici:
• riduzione a lungo termine (80-100%) dell’inquinamento da rame nei suoli agricoli grazie alla sua sostituzione con le molecole peptidiche anti-infettive proposte nel progetto per combattere le infezioni nelle piante.
• Fertilità del suolo migliorata (70%) a seguito della sostituzione dei composti al rame con i peptidi anti-infettivi
• Accresciuta (100%) specificità dei composti per il controllo delle infezioni batteriche nelle piante
• Aumentate performance nel controllo delle infezioni batteriche delle piante (45%) grazie alla possibilità di eseguire il trattamento con i peptidi anti-infettivi durante dei periodi critici per le infezioni batteriche nel corso della vita della pianta ma durante i quali l’uso dei composti al rame non è consentito
• Accresciuta la diversità microbica del suolo (65%) con conseguente impatto positivo sulla biologia del suolo e sulla trasformazione e dinamica dei nutrienti
• Riduzione a lungo termine (90%) dell’inquinamento da rame nei corsi d’acqua
• Riduzione (80%) dell’impatto tossicologico del rame sulla fauna terrestre, aerea e acquatica
• Riduzione (100%) dei residui di rame nella frutta e vegetali per il consumo umano e animale
• Accresciuta qualità (40%) del cibo e mangimi di origine vegetale con benefici per la salute dell’uomo e quella degli animali
• Riduzione a breve termine (85%) dei batteri resistenti al rame e agli antibiotici nei siti agricoli
• Accresciuta (45%) conoscenza di metodi per il controllo dei batteri patogeni delle piante e dei funghi negli agrosistemi
• Riduzione a lungo termine (60%) delle reserve nell’ambiente di batteri resistenti agli antibiotici e della loro diffusione con conseguente riduzione dei rischi per la salute degli uomini e degli animali.
• Riduzione (20%) del consumo d’energia impiegata per la bonifica dei suoli contaminati dal rame
• Aumento delle performance e del profitto (90%) grazie alla sintesi biotecnologica dei peptidi anti-infettivi confronto ai processi chimici tradizionali
• Riduzione (80%) degli additivi chimici impiegati nella sintesi biochimica dei peptidi anti-infettivi in confronto a quelli utilizzati nei tradizionali processi chimici.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

"Anti-infective environmental friendly molecules against plant pathogenic bacteria to reduce copper use in agriculture"LIFE12 ENV/IT/000336


by Bliss Drive Review
Email
Print